Riflessione sui nuovi Apple MacBook Air

Lo scorso mercoledì c’è stato un nuovo grande evento in casa Apple. E’ stata messa sul mercato la nuova generazione di MacBook Air. I rumors ne parlavano da giorni e praticamente era certa la loro presentazione. Prima di passare ad alcune riflessioni, eccovi una carrellata di immagini e il video promo di questa nuova generazione di portatili ultrasottili, tanto per avere chiaro di cosa stiamo parlando.

Si tratta di un portatile dal solito design sottile, elegante e decisamente affascinante. La novità rispetto al predecessore è la disponibilità di due dimensioni: 13,3″ e 11,6″.

La versione da 11,6 pollici sarebbe l’ideale per chi come me è in cerca di una costola da abbinare al suo iMac. Seguendo Apple da diversi anni ormai, mi aspettavo un prezzo maggiorato rispetto alla concorrenza e i suoi portatili di dimensioni simili. Media che si aggira intorno ai 400€. Di conseguenza ritenevo fino a ieri che un prezzo adeguato (considerando anche che il MacBook bianco da 13 pollici viene 999€) per questo splendido risultato di ricerca, ingegneria e design fosse intorno ai 699€. Purtroppo mi sbagliavo. Infatti, il nuovo MacBook Air da 11,6″ costa la bellezza di 999€. Un prezzo che pone il portatile in questione ad una fascia decisamente più alta di quella che si può pensare a prima impressione. Semplicemente per Apple non è un netbook. Non è da abbinare ad un iMac o MacPro per portare in giro o dai clienti il proprio lavoro. E’ un portatile di fascia alta a tutti gli effetti.

Peccato, mi sarebbe davvero piaciuto… :(

Il mio parere è negativo perché sono convinto che chi cerca portabilità così elevata, tanto da rinunciare ad una porta ethernet, un masterizzatore e un display da almeno 12 pollici, lo fa perché ha bisogno di una macchina che gli permetta di portare in giro il proprio lavoro, presentarlo e condividerlo in giro per la sua città. Qualcuno che ha già una postazione di lavoro che rimpiazza le lacune di cui ha bisogno il MacBook Air per essere così come è, sottile, leggero e  portabilissimo.

Ovviamente è solo una mia riflessione basata sulla mia esperienza e presupponendo che il MacBook Air da 11.6″ è per me a tutti gli effetti un netbook. E tu che ne pensi? Compreresti un portatile così rifinito e robusto ma con uno schermo da netbook ed un prezzo da portatile di fascia alta?

fold-left fold-right
L'autore
Appassionato di web, grafica e nuove tecnologie, realizzo siti web, grafiche online ed offline e formazione in ambito grafica e web. Puoi seguirmi su Twitter o visitare il mio portfolio e contattarmi per una consulenza.