All posts by Stefano De Prophetis

Adobe risponde a Jobs

I due cofondatori di Adobe, rispondono alla recente lettera di Steve Jobs su Adobe Flash con una loro lettera aperta disponibile sul loro sito aziendale. Per “par condicio”, ti riporto la traduzione anche della loro lettera, come già fatto per quella di Jobs.

Leggila e poi dimmi, tu che idea ti sei fatto di tutta questa storia?

Read more…

Intervista con il blogger 1/3

Intervista con il blogger 1/3

Inizio oggi una serie di interviste fatte a diversi blogger italiani che militano nel campo del web design e del web 2.0. Ho pensato di proporre loro contemporaneamente le stesse domande in modo da poterle mettere a confronto una con l’altra. L’idea è di capire quali sono le motivazioni, cosa spinge ad iniziare un progetto personale del genere, quali credenze ci sono dietro e quali passioni. Spero che il tutto possa essere di incoraggiamento per tutti quelli che vorrebbero iniziare un progetto di questo genere.

Alla mia mail con le domande hanno risposto Francesco Gavello, Giuliano AmbrosioIlaria Giannattasio, Laura GargiuloPiervincenzo Madeo e Tommaso Baldovino. Ho pensato di dividere le loro risposte in 3 articoli differenti, in modo da creare 3 interviste doppie. Inizio oggi dando priorità alle femminucce 🙂

Eccovi quindi l’intervista doppia ad Ilaria Giannattasio di IlariaLab e Laura Gargiulo di ItalianWebDesign.

Read more…

Google Chrome migliora ancora le sue performance di velocità

Ieri è stata resa disponibile per tutte le piattaforme (OSX, Win e Linux) la nuova release beta di Google Chrome, il browser che è stato capace di ridare movimento a questo mercato. La nuova versione, a giudicare dai primi benchmark, sembra essere ancora più veloce di quanto già non lo fosse…e posso confermarvelo anche io che lo sto usando per scrivere questo post…usare WordPress su questo browser è un piacere!

Non ho potuto sottrarmi dal pubblicare il video promozionale che punta proprio sulla velocità di Chrome…lo trovo a dir poco GENIALE! 😀

Lettera aperta di Steve Jobs su Adobe Flash

Con una lettera aperta, Steve Jobs, l’iCeo di Apple, dice apertamente la sua sulle recenti discussioni nate tra Adobe ed Apple riguardo alla non adozione di Flash da parte di Apple nei suoi dispositivi mobili.

Ho pensato che potesse essere utile per molti avere una versione in italiano della lettera, per comprendere a pieno il messaggio di Jobs. Personalmente credo che il punto di vista di Jobs e della sua Apple non sia del tutto sbagliato, certo è che le motivazioni di Adobe (Flash è un cliente scomodo per l’AppStore) non sono del tutto infondate. Sono entrato nel mondo del web quando si è iniziato a parlare di XHTML, di standard web e web semantico, ho creduto da subito che in futuro il web avrebbe fatto a meno di Flash. Google era in totale crescita allora e si stava delineando un’importanza fondamentale dell’indicizzazione delle pagine web. Da qui il mio pensiero di una prossima fine di Flash. Tempo dopo ci fu un tentativo di Adobe di migliorare l’indicizzazione di siti realizzati con la sua tecnologia, ma di fatto chiunque avesse voluto realizzare un sito accessibile e gradito ai motori di ricerca ha sempre escluso questa tecnologia dai propri lavori.

Su più discussioni nei blog, anche qui su DigitalArt, si è parlato dell’importanza delle scelte di queste grandi aziende riguardo ai standard da utilizzare. TomStardust tempo fa faceva notare come molti siti importanti stanno bloccando il loro servizio a chi utilizza come browser Internet Explorer 6, e secondo me il caso non è molto diverso. Il futuro del web è nel mobile, che sia da 3 pollici e mezzo o 10, e portare su questi una tecnologia pesante che ancora ragiona per rollover ha davvero poco senso.

Le mie conclusioni

Anche se sei Apple, ci vuole coraggio a mettersi contro Adobe. 🙂 Mi chiedo infatti se Adobe intraprendesse un profondo periodo di sviluppo a ammodernamento della sua piattaforma, mettendo in piedi una tecnologia mobile comprensiva di gestures, leggera e che giri perfettamente all’interno di Safari Mobile…a quel punto cosa farà Apple? Si vedrà costretta ad ammettere che si sbagliava? Chissà…sentiamo anche le vostre conclusioni 😉

La traduzione dopo il salto.

Read more…

A scuola di Photoshop – Il canale alpha

Ogni immagine digitale è realizzata tramite la sovrapposizione di più canali. Ad ogni canale corrisponde un colore: se l’immagine è di tipo RGB (Red Green Blue, utilizzato nel campo video) i canali saranno tre, se è CYMK (Cyan, Yellow, Magenta, blacK, usato invece nella stampa) saranno quattro, mentre per le immagini in scala di grigio il canale sarà uno solo. Di seguito due immagini che possono aiutarti a comprendere questo concetto:

Read more…

Come inserire il tasto “mi piace” di Facebook nei siti in WordPress

come inserire Facebook tasto mi piace

Ieri Facebook ha introdotto la possibilità di portare il suo famosissimo tasto “mi piace” all’interno di qualunque sito. Questo ci permette con un click di far sapere all’autore il nostro gradimento e allo stesso tempo di renderlo noto ai nostri amici, la notifica infatti verrà visualizzata sulla nostra bacheca. Basterà essere già loggati sul social network.

Facebook sta permettendo a chi ha un sito web, di renderlo sempre più sociale grazie al successo del suo Facebook Developers, ovvero, l’insieme di strumenti e API (Application Programming Interface) che il team di Facebook ha messo a disposizione degli sviluppatori per integrare nei siti web le tecnologie del famoso social network. Da questi strumenti sono stati creati i Social Plugins, che altro non sono che porzioni di codice che permettono di integrare componenti social nei propri siti. Splesh! ne utilizza soprattutto due, entrambi nella sidebar: il contatore dei fan delle nostre pagine e da ieri anche il tasto “mi piace” che permette di farci sapere quanto vi gradisce l’articolo che state leggendo. Read more…

texture legno nei blog e siti web

Le tendenze grafiche nel mondo del web design, sono in continua evoluzione. Qualche anno fa era di gran voga lo stile Glossy, l’effetto lucido e riflesso reso famoso da Apple, un annetto fa invece andava lo stile più da strada detto “grunge”, dove dominavano la scena schizzi di colore, font sporche e colori scuri e spenti.

Quest’anno invece c’è molto interesse per uno stile che vede come fondo il richiamo al legno tramite texture e fotografie. Il legno è sicuramente il materiale che più rende accogliente un’abitazione, ci rilassa e il nostro cervello lo associa a qualcosa di caldo, accogliente e sicuro. Utilizzando sfondi ed immagini che rappresentano parquè o le venature del legno, possiamo creare delle forti associazioni mentali a questi concetti con il nostro sito o blog, e quindi i nostri contenuti. Ecco perché molti designer stanno usando questa tecnica.

Te ne propongo qui alcuni che ho trovato sulla rete

Read more…

TRON Legacy a dicembre nei cinema – un po di storia e tutorial!

Quest’anno, più precisamente il 17 dicembre, sarà nelle sale cinematografiche TRON Legacy, sequel del famoso TRON film di fantascienza della Disney di ormai 28 anni fa. All’epoca, fu un capolavoro di effetti speciali, ai quali lavorò anche un giovane Tim Burton ed è rimasto nella storia come il primo film ad utilizzare la computer grafica, fu anche uno dei primi a concentrarsi sulla realtà virtuale. Read more…

A scuola di Photoshop – formato file e salvataggio

Nelle precedenti lezioni di “A scuola di Photoshop“, abbiamo visto come funziona Photoshop, come si presenta e qual’è la teoria che vi è alla base. Ma su quali file si lavora? Quali sono le immagini che posso aprire e quali posso creare con Photoshop? Partiamo facendo una carrellata dei formati di file supportati dal programma, primi su tutti i file .psd. Questa guida ti sarà utile per capire quale formato sarà il migliore da usare, in base alle loro diverse caratteristiche.

Read more…