A scuola di Photoshop – Oggetti vettoriali e curve di Beziér

Abbiamo visto nella prima lezione la differenza tra grafica vettoriale e grafica raster. La suite Adobe dispone di due programmi storici per la gestione di queste due differenti tipologie: Illustrator per la grafica vettoriale e Photoshop per la grafica Raster. Photoshop però dispone anche di una serie di strumenti che ci permettono di realizzare forme, tracciati e figure vettoriali anche all’interno di questo programma. Vediamo insieme quali sono questi strumenti, come utilizzarli e perché.

I tracciati vettoriali

Photoshop permette di gestire tracciati vettoriali per realizzare forme geometriche quali cerchi, quadrati e forme dal numero di lati indefinito. I tracciati realizzati vengono salvati in una palette del tutto simile a quella dei livelli, ma chiamata appunto tracciati. I tracciati ci permettono di realizzare forme che possiamo richiamare in ogni momento accedendo a questa pallette, e da cui possiamo realizzare selezioni o maschere.

Le operazioni possibili sui tracciati sono praticamente le stesse viste fino ad ora, ad esempio un tracciato si può spostare, trasformare (CTRL+T o su Mac Command+T) o duplicare (ALT+CLICK e trascina).

I selezionatori

Per poter apportare queste operazione, occorre agire sul tracciato tramite due strumenti chiamati selezionatori. Con questi è possibile gestire interi tracciati o solo i punti che li compongono. Si riconoscono in quanto il selezionatore di tracciati è indicato con una freccia nera, mentre quello dei punti con una freccia bianca.

La penna e le curve di Beziér

La penna è uno strumento che ci permette di realizzare tracciati di qualunque forma, sfruttando il principio delle curve di Bezièr. All’inizio potresti non riuscire immediatamente a sfruttare questo strumento, ma con un po’ di pratica diventerà indispensabile. Per capire come funziona, dai un’occhiata alla pagina di Wikipedia relativa alle curve di Beziér e guarda il seguente video che ho realizzato:

Da tracciato a selezione

Una volta realizzato un tracciato, è possibile estrarne una selezione. Ti basterà ad esempio fare click tenendo premuto CTRL (o Command) sulla palette dei tracciati, oppure fare tasto destro e cliccare “Crea selezione”.

Questo vuol dire che si possono effettuare selezioni e tracciati e crearne intersezioni o sottrazioni a proprio piacimento. Ricorda infatti che puoi realizzare sia selezioni che tracciati a prescindere dal livello sul quale stai lavorando.

Ti è piaciuta questa lezione? Visualizza l’elenco completo del corso

lezioni di photoshop gratuite - imparare photoshop

Preferisci la versione cartacea?

Scarica subito la versione in formato PDF dell’intera guida “A Scuola di Photoshop”!

fold-left fold-right
L'autore
Appassionato di web, grafica e nuove tecnologie, realizzo siti web, grafiche online ed offline e formazione in ambito grafica e web. Puoi seguirmi su Twitter o visitare il mio portfolio e contattarmi per una consulenza.