Photosharing: le migliori app per iPhone con cui ritoccare e condividere le tue foto

Il photosharing è una delle attività più in crescita con l’avvento degli smartphone e del mobile internet abbinato ai social network. Si tratta della possibilità di condividere in tempo reale fotografie scattate direttamente con dispositivi mobili. Nell’anno appena trascorso, Apple ha nominato Instagram come la migliore applicazione del 2011. Si tratta di un’applicazione semplicissima, che permette in pochi passi di scattare una fotografia ed applicare effetti vintage o piccole correzioni, cosa che rende uno scatto effettuato con un cellulare una fotografia emozionante.

A riguardo, leggevo ieri sul gruppo Facebook Indigeni Digitali di come Instagram sia diventata per molti la killer app che può influenzare un utente nella scelta tra iPhone o Android. Attualmente infatti Instagram è disponibile solo per dispositivi con iOS. Il successo di questa app è dovuto all’ottima gestione della community, ma sopratutto alla facilità con cui è possibile ritoccare ed applicare effetti all’immagine, cosa che fa sentire tutti dei grandi fotografi. 🙂

Ormai uso Instagram da più di un anno, ma nelle scorse settimane ho avuto modo di provare diverse applicazioni che permettono di ritoccare e (in molti casi) condividere le immagini realizzate. Qui di seguito trovi le mie impressioni.

Luminance

luminanceLuminance è tra le app meglio progettate di questa raccolta. La sua interffaccia è estremamente curata e di qualità. Permette di applicare molti effetti fotografici e di decidere quali avere a disposizione e quali no. Oltre alla funzione per il ridimensionamento, molto utile è la storia delle azioni applicate all’immagine grazie alla quale si può facilmente tornare indietro. Il comodo tasto “Share” posto in alto a destra permette di condividere con gli amici di Facebook, Twitter o via email l’immagine realizzata. Luminance è disponibile per un costo di 1,59 €.

Color Splurge

color splurgeUn effetto molto richiesto dagli appassionati di fotografia, è proprio quello di realizzare un’immagine in bianco e nero,  mantenendo però il colore solo di alcuni dettagli di una fotografia. Color Splurge punta proprio a realizzare questo specifico tipo di effetto, mettendo a disposizione tutti i tool necessari. Ti basterà passare il dito sulle zone che vorrai colorare o portare in bianco e nero per ottenere l’effetto. Semplice ma efficace per il suo scopo.
Per poter condividere le foto realizzate, è disponibile il collegamento con Facebook.

ColorRange

colorrangeCon questa app, sarai in grado di gestire ogni componente di colore della tua foto. Questo ti permetterà sia di correggere difetti di colorazione o gradi di satuarazione, semplicemente gestendo lo slider associato al colore desiderato. In più grazie al menù dedicato, potrai correggere la fotografia in tutte le sue parti: dalla saturazione al contrasto, dalla luminosità al bilanciamento colore. Molto interessante è la funzionalità di incisività, che permette di correggere errori di sfocatura. La condivisione è disponibile tramite login su Facebook e Twitter.

Instagram

instagramSenza ombra di dubbio, la miglior applicazione di Photosharing attualmente disponibile. Grazie alla sua larga community (attualmente ha raggiunto i 13 milioni di utenti), e la possibilità di applicare effetti al volo, è l’app che più ha spinto il trend. Facilissima da usare, permette di applicare effetti vintage alle tue fotografie in pochissimi secondi. Gli effetti sono tra i migliori di tutte le app qui descritte, permette inoltre di dare un effetto sfocatura che dona profondità alle fotografie. Disponibile solo per iOS, è collegabile a Facebook e Twitter, ma è utilizzabile anche senza di essi in quanto dietro c’è una community di tutto rispetto con la quale condividere le proprie fotografie.

Snapseed

snapseedSono rimasto davvero sorpreso nello scoprire questa app grazie al programma di 12 giorni di regali di Apple. Snapseed infatti è a pagamento, ma vale tutti i suoi 3,99 €. Dedicando qualche momento in più all’applicazione di effetti rispetto ad Instagram infatti, si possono ottenere delle fotografie davvero emozionanti e di grande effetto. La facilità d’uso è incredibile grazie all’ingegnoso sistema che permette di selezionare la funzionalità in verticale e la percentuale di applicazione in orizzontale (capirete cosa intendo se deciderete di provarla, grazie anche all’ottimo tutorial introduttivo). Snapseed permette a lavoro terminato di condividere l’immagine su Facebook o twitter, di inviarla via email o ad una stampante, o di salvare l’immagine sul dispositivo stesso o sul nostro account Flickr.

PerfectPhoto

perfectphotoSi tratta di un vero e proprio editor di immagini, riprende infatti molte delle opzioni che si possono avere in programmi come Photoshop (parlando sempre di funzionalità minime). PerfectPhoto infatti è in grado di gestire la saturazione, il contrasto e i livelli di grigio. C’è addirittura il cerotto correttore e il tool per la gestione della temparatura. Questa app consente in poche parole di applicare già dal momento dello scatto le correzioni necessarie. C’è anche una galleria filtri ma non è paragonabile a quelle delle app precedenti. PerfectPhoto permette anch’essa di condividere con i più conosciuti social network le proprie opere.

Conclusioni

Dopo queste prove, la mia idea è che se il vostro scopo è di condividere immagini in mobilità, la scelta debba ricadere su Instagram. Chiunque sappia utilizzare programmi di fotoritocco infatti troverà queste app limitanti anche per il poco spazio a disposizione su un monitor di cellulare. Tanto vale favorire velocità e semplicità d’uso e la disponibilità gratuita di questa app. Se invece avete un po’ di tempo da dedicare a questa attività, Snapseed è quella che fornisce il miglior compromesso tra facilità d’uso e qualità, ma è anche quella che costa di più tra le app qui presentate.

Se hai provato anche tu queste app, o se ne conosci di altre valide, fammi pure sapere cosa ne pensi in un commento.

fold-left fold-right
L'autore
Appassionato di web, grafica e nuove tecnologie, realizzo siti web, grafiche online ed offline e formazione in ambito grafica e web. Puoi seguirmi su Twitter o visitare il mio portfolio e contattarmi per una consulenza.
  • fuzak

    Bella recensione steo!!!
    Io ho provato luminance, colorsplah e touch-retouch su ipad!. Colorsplash è tipo soclo splunge della tua recensione, molto facile da usare e con ottimi risultati! lumincance credo sia uguale ma con la possibiità di avere un bello schermo da 10″ che migliore molto la gestione delle foto!Touch-retouch invece l’ho disinstallato dopo poci minuti, non mi è piaciuto per niente!sono curioso di provare instagram, quasi quasi lo scarico!
    ovviamente non avendo la fotocamera su ipad li ho usati con foto scattate dalla digitale ed importate col camera connection kit! Se non si vuole portare dietro il portatile è molto comoda come soluzione on the go!
    f

  • Grande Fuzak, Instagram purtroppo c’è solo per iPhone. Puoi scaricarlo su iPad ovviamente ma le dimensioni non sono adattate per ipad.

  • Snapseed per me è la numero uno. Color Splurge e ColorRange mi mancavano, ti suggerisco Adobe Photoshop Express, Photo Studio HD, PEStudio e Simply HDR.

  • Se posso suggerire anche io (su Instagram come @giariv ho un certo seguito;-)…
    Per me i must sono Camera+ e FilterStorm. Con la prima si scattano foto molto nitide potendo differenziare fuoco da parametri di auto-esposizione e si può già dare un “taglio” iniziale all’effetto che si intende ottenere con dei preset molto interessanti. Con FilterStorm si può fare poi praticamente ogni cosa data il metodo di mascheratura con “dosaggio dell’effetto” passando il dito sulla zona della foto che mi interessa modificare.

    Saluti a tutti!
    TW+IG: @giariv:twitter 

  • Ciao Antonio! Grazie per i consigli…quasi quasi le provo e faccio un secondo articolo! XD

  • Non ho mai provato Camera+ anche se ne ho sentito parecchio parlare in giro per la rete…

  • camera+ numero uno!

  • Pingback: Photoshop Advanced - Azioni ed effetti fotografici | Splesh!DigitalArt()

  • Pingback: Photoshop Advanced – Azioni ed effetti fotografici | buonaguida.com()

  • Pingback: La nuova app mobile Facebook Camera | Splesh!web - consigli e trucchi dal web()