Photoshop Advanced – Usare la tavoletta Wacom

Disegnare con un computer, tramite tavoletta Wacom, è qualcosa che può dare diverse soddisfazioni e divertimento. Occorre però ottimizzare i settaggi della tavoletta con il software che andremo ad utilizzare. Abbiamo già visto come impostare la tavoletta Wacom per Photoshop ed Illustrator, ma oggi andremo a vedere qualcosina di più.

Oggi vedremo insieme come imparare ad utilizzare la tavoletta Wacom per sfruttarla al meglio.

Fai tanta pratica

Per prima cosa, devi sapere che disegnare con una tavoletta Wacom non è esattamente come farlo su carta e matita. Occorre un po’ di pratica prima di prendere dimestichezza con questo nuovo strumento e per quanto tu sia già bravo con i colori, dovrai per forza fare un po’ di pratica con la sensibilità del nuovo strumento. Una prova molto utile può essere quella di disegnare lineee parallele, tentare di creare delle forme geometriche come un quadrato o un cerchio, e capire che livello di sensibilità ha la penna disegnando linee che vanno dal molto sottile al marcato, dal marcato al sottile, e tutte le intersezioni di queste come sottile/marcato/sottile e così via.

Sfrutta al massimo lo zoom

Ricordati inoltre che la tavoletta Wacom ha l’area di lavoro calibrata sul tuo schermo, ma non su tuo zoom. Cerca quindi di zoomare il più possibile quando pensi di realizzare piccoli dettagli. Può sembrare una banalità, ma a volte ci si dimentica di avere questa possibilità che non c’è nel mondo reale quando si disegna con carta e penna, a discapito del risultato finale.

Cerca di essere deciso

Cosa che accade puntualmente con uno strumento come una tavoletta Wacom, è quello di essere timidi con lo strumento, cerca invece di essere quanto più sicuro possibile. Un tratto deciso e veloce verrà quasi sicuramente dritto e preciso. Un tratto indeciso e debole, sarà sicuramente tremolante e da rifare.

Impostare la tavoletta Wacom per velocizzare il lavoro

Ci sono poi una serie di accorgimenti che possiamo mettere insieme per velocizzare il flusso di lavoro e sfruttare al massimo il nostro nuovo dispositivo.

1 – Programmare il tasto sulla penna per regolare la dimensione del pennello e la durezza

Di default, il tasto lungo la penna è settato per aprire la palette dei pennelli. Può essere utile, ma forse si può utilizzarlo in un modo migliore. Dato che la palette dei pennelli è facilmente apribile dal menù orizzontale, possiamo impostare dalle impostazioni di sistema affinché il tasto della penna sia impostato su CTRL+OPTION (o CTRL+ALT su PC). In questo modo muovendo la penna da sinistra a destra, tenendo premuto il pulsante, Photoshop ci permette di variare la dimensione del pennello, mentre muovendolo dall’alto al basso, possiamo modificarne la durezza. Io lo trovo molto più utile, tu?

2 – Settaggi alternativi alla gomma da cancellare

La penna Wacom ha all’estremità opposta un secondo tasto che di default è settato come gomma da cancellare. Questo tasto però può essere riprogrammato, sempre dal pannello di impostazioni di sistema, per effettuare altre azioni. Se utilizzate altri programmi durante il vostro lavoro di fotoritocco, potete ad esempio scegliere di utilizzare questo tasto per passare da un programma all’altro, da Photoshop ad Adobe Bridge ad esempio. Per farlo, ti basta come già detto andare sulle impostazioni di sistema e settare per il tasto in questione l’opzione “Apri/Esegui” e scegliere l’applicazione che preferisci.

3 – Programmare gli Express Keys e le Touch Strips

Per chi utilizza una Wacom Intuos 4, o se hai già la nuova Wacom Intuos 5, puoi programmare i tasti sul lato che ti permettono di richiamare funzionalità di uso frequente senza dover toccare la tastiera. Cerca di capire quindi quali sono le funzioni che più utilizzi e configura gli Express keys per richiamarle, ad esempio il tasto X ti permette di riportare i due colori in uso al bianco e nero, molto utile per le maschere, oppure la barra spaziatrice per spostarsi all’interno dell’immagine, B per richiamare il pennello e così via.

fold-left fold-right
L'autore
Appassionato di web, grafica e nuove tecnologie, realizzo siti web, grafiche online ed offline e formazione in ambito grafica e web. Puoi seguirmi su Twitter o visitare il mio portfolio e contattarmi per una consulenza.