Apple iPad, fenomeno o megaflop?

A distanza di 24 ore dall’evento che ha svelato al mondo il tablet di Apple, il tanto atteso iPad, in giro per la blogsfera si è scatenato il putiferio. Migliaia di blog hanno espresso entusiasmo e tanti altri perplessità. Tanti i blog che hanno postato dei sondaggi, come ad esempio TheAppleLounge,e la risposta più data è “no, non lo comprerò”. Il perchè è di facile intuizione, iPad sembra essere semplicemente inutile: non ha porte usb ma solo il connettore proprietario a 30 piedi di Apple, non monta OSX ma il più “limitato” iPhoneOSX ma sopratutto se si ha già un iPhone e un portatile (specie se un MacBook) cosa ci si dovrebbe fare? Cerchiamo di fare chiarezza.

Che c0s’è iPad?

L’idea che mi sono fatto leggendo sopratutto i commenti lungo la blogsfera, è che ci si aspetta da Apple dei “computer”, a quanto pare si è già dimenticato che qualche anno fa il nome della società è stato cambiato da Apple Computers Inc. in Apple Inc. Questo vuol dire che Apple non si limita più a produrre computer ma DISPOSITIVI. Nessuno durante la conferenza, sul sito o nel video di presentazione parla di computer riferendosi all’iPad, parlano tutti solo di dispositivo mobile. Essendo un dispositivo mobile non ha senso avere accesso ad hard disk esterni, è un totale controsenso. Se si comprende questo aspetto, forse si capisce che iPad non è fatto per lavorare, non si può quindi pretendere che si stia acquistando un computer e che quindi faccia le stesse cose, perchè semplicemente non è cosi.

Ma allora a chi serve? Che me ne faccio?

E’ ovvio che se si ha un portatile ed un iPhone, iPad può risultare di difficile utilizzo. Ma non è a questo tipo di clientela a cui è diretto l’iPad. Leggendo su internet sembra quasi che si debba per forza acquistare ogni prodotto di mamma Apple…se non ti serve, non lo comprare, semplice. La concorrenza di iPad non sono i portatili, ma i netbook. Chi compra un netbook ha bisogno di una macchina che permetta in mobilità di navigare, gestire documenti, ascoltare musica e guardarsi qualche video per distrarsi. Sono convinto che in questo nessun netbook sia all’altezza di iPad in fatto di  interfaccia utente, qualità di costruzione, software, prestazioni e aggiungerei anche portabilità.

E quindi in conclusione?

Come dovrebbe essere per ogni altro prodotto, iPad è utile o no in base alle proprie esigenze. Bisogna vedere cosa proporranno gli sviluppatori, attualmente iPad fa girare le app dell’iPhone, quindi non fa niente di più di lui. Chi in questi due anni ha sviluppato per iPhone, sarà ben felice di poter sviluppare per iPad, con uno schermo cosi grande si può fare molto di più e non è detto che non entrino in gioco anche produttori di software più interessanti per noi designer (qualcuno ha detto Adobe???). Personalmente voglio vedere come evolveranno le cose nei prossimi mesi, e dopo averlo provato con mano prenderò una decisione, ero in cerca di un netbook come ricorderete, quindi questa novità di Apple mi è molto ben gradita 😉

Tutto sommato l’impressione è di assistere ad un deja-vù. Mi sembrano i giorni della presentazione di iPhone quando tutti si vedevano impossibilitati ad usare una tastiera virtuale senza feedback, così piccola e scomoda…o tutti elencavano cosa iPhone non sapeva fare e tutti sappiamo com’è finita.

fold-left fold-right
L'autore
Appassionato di web, grafica e nuove tecnologie, realizzo siti web, grafiche online ed offline e formazione in ambito grafica e web. Puoi seguirmi su Twitter o visitare il mio portfolio e contattarmi per una consulenza.