All posts tagged Adobe Flash

Lettera aperta di Steve Jobs su Adobe Flash

Con una lettera aperta, Steve Jobs, l’iCeo di Apple, dice apertamente la sua sulle recenti discussioni nate tra Adobe ed Apple riguardo alla non adozione di Flash da parte di Apple nei suoi dispositivi mobili.

Ho pensato che potesse essere utile per molti avere una versione in italiano della lettera, per comprendere a pieno il messaggio di Jobs. Personalmente credo che il punto di vista di Jobs e della sua Apple non sia del tutto sbagliato, certo è che le motivazioni di Adobe (Flash è un cliente scomodo per l’AppStore) non sono del tutto infondate. Sono entrato nel mondo del web quando si è iniziato a parlare di XHTML, di standard web e web semantico, ho creduto da subito che in futuro il web avrebbe fatto a meno di Flash. Google era in totale crescita allora e si stava delineando un’importanza fondamentale dell’indicizzazione delle pagine web. Da qui il mio pensiero di una prossima fine di Flash. Tempo dopo ci fu un tentativo di Adobe di migliorare l’indicizzazione di siti realizzati con la sua tecnologia, ma di fatto chiunque avesse voluto realizzare un sito accessibile e gradito ai motori di ricerca ha sempre escluso questa tecnologia dai propri lavori.

Su più discussioni nei blog, anche qui su DigitalArt, si è parlato dell’importanza delle scelte di queste grandi aziende riguardo ai standard da utilizzare. TomStardust tempo fa faceva notare come molti siti importanti stanno bloccando il loro servizio a chi utilizza come browser Internet Explorer 6, e secondo me il caso non è molto diverso. Il futuro del web è nel mobile, che sia da 3 pollici e mezzo o 10, e portare su questi una tecnologia pesante che ancora ragiona per rollover ha davvero poco senso.

Le mie conclusioni

Anche se sei Apple, ci vuole coraggio a mettersi contro Adobe. :) Mi chiedo infatti se Adobe intraprendesse un profondo periodo di sviluppo a ammodernamento della sua piattaforma, mettendo in piedi una tecnologia mobile comprensiva di gestures, leggera e che giri perfettamente all’interno di Safari Mobile…a quel punto cosa farà Apple? Si vedrà costretta ad ammettere che si sbagliava? Chissà…sentiamo anche le vostre conclusioni ;)

La traduzione dopo il salto.

Read more…