Intervista: due chiacchiere con Piervincenzo Madeo

Il bello di avere un blog, è che ti porta a fare tante nuove conoscenze. Ragazzi che come te hanno voglia di realizzare sogni e un lavoro che gli permetta di esprimere la loro creatività. Ieri ho avuto modo di scambiare due chiacchiere su Skype con Piervincenzo Madeo, front-end developer calabrese.

Mi ha parlato di due suoi ultimi progetti davvero interessanti: uno è Foooblr, un servizio web che permette agli appassionati di calcio di raccontare le proprie realtà calcistiche locali, l’altro invece è un vero e proprio business per realizzare il quale Piervincenzo ha anche deciso di spostarsi a Londra. Parliamo del marketplace Twinne. Di seguito la nostra conversazione al termine della quale trovi anche il video introduttivo della prima collezione di Twinne:

Steo: partiamo da Foooblr, parlami un po’ del progetto, com’è nato, che obiettivo si pone e cosa permette di fare?
PvM: Ti posso dire come è nato, cosa permette di fare ma per quanto riguarda gli obiettivi non sono definiti. In buona sostanza è una scommessa, amo il calcio l’ho sempre praticato e mi sono reso conto che le piccole realtà calcistiche non hanno mai avuto modo di poter raccontare, in modo semplice e diretto, le loro realtà
PvM: sostanzialmente Foooblr rende social le dirette delle gare e permette a chiunque di commentare dal vivo una qualsiasi partita di calcio, Camp Nou o campetto di periferia di qualsivoglia cittadina di provincia italiana. Crei l’evento e racconti ciò che accade, ricevi opinioni dagli altri, puoi ricondividere. Insomma i meccanismi classici del social networking. Niente di rivoluzionario, solo la voglia di dar voce a tutti coloro i quali amano questo sport, lo praticano e hanno voglia di raccontarlo e scambiare opinioni


Steo: cosa che nel calcio non manca sicuramente 🙂
Steo: intendo la voglia di scambiare opinioni
PvM: si, ma gli unici vettori al moemnto sono blog e forum e ovviamente i social network
PvM: i grandi social network
Steo: bè è chiaro…ci hai lavorato tutto da solo? O è un progetto condiviso anche con alcuni tuoi amici?
PvM: siamo un gruppo di amici
Steo: tu di cosa ti sei occupato? Come avete diviso il lavoro?
PvM: io mi sono occupato principalmente dello sviluppo del front-end, ci sono 2 ragazzi che si occupano delle strategie sui social e del supporto (principalmente twitter), uno sviluppatore per il back-end e una persona che modera e controlla la parte editoriale
Steo: ma avete sviluppato tutto da voi? O vi siete appoggiati a qualche software già esistente?
PvM: tutto from scratch utilizzando Codeigniter
Steo: interessante, quanto vi ci è voluto dall’inizio dei lavori alla messa online?
PvM: storia strana nel senso che io ho disegnato i wireframe molto tempo fa, poi ho accantonato il progetto. Discutendo con un amico abbiamo deciso di lavorarci e nel giro degli amici siamo riusciti a metetre su un piccolo team
PvM: di tempo effettivo sono stati 3 mesi di lavoro, ma non a tempo pieno
Steo: un classico, tutto sommato però ne è valsa la pena. Mi sembra che abbia avuto un certo successo, gli iscritti ci sono stati e continuano…sbaglio?
PvM: no non sbagli, ma siamo ancora in beta e centelliniamo i nuovi ingressi per ripulire la web app da alcuni bug e ottimizzare alcune procedure
Steo: certo, mi fa pensare che il progetto evolverà quindi. Avete già in mente altre funzionalità?
PvM: Spero di si, ma siamo un gruppo di amici e non abbiamo di sicuro la forza mediatica necessaria per proporci subito al grande pubblico. Il prossimo passo è sviluppare l’applicazione mobile, ma non è facile con le poche risorse che abbiamo. E’ una scommessa, un esperimento, una cosa in cui crediamo ma ci sarà bisogna di aiuti per diffonderla
Steo: immagino, intanto io un po’ di visibilità te la do volentieri 😀
PvM: e ti ringrazio per questo. Le cose vanno prese per quelle che sono… non c’è nulla di rivoluzionario in Foooblr, è solo un mezzo per aiutare picole realtà professionistiche e non, tifosi, club a diffondere informazioni interessanti in tempo reale
Steo: è però un progetto concreto, già online e funzionante. Già questo è da esempio per chi invece ha tante idee ma si limita a lasciarle tali. Fidati
PvM: Grazie 🙂


Steo: senti invece parliamo di Twinne, qui il progetto è più impegnativo mi sembra
PvM: Twinne è una cosa un po’ più particolare, molto diversa, c’è un piano d’azione e un’idea di business ben precisa
Steo: Ti sei spostato a Londra per questo giusto?
PvM: si, mio malgrado, amo la mia Calabria
Steo: neanche a me piace Londra 😀
PvM: le grandi città non fanno per me, ma per amor del progetto tappo il naso e vado avanti
Steo: Dicci, di che si tratta?
PvM: in buona sostanza è un marketplace. La novità sta nel fatto che è finalizzato alla produzione di t-shirt di altissima qualità, sia nelle grafiche che nei materiali
PvM: abbiamo dei designer che disegnano grafiche magnifiche
Steo: Dove e come li avete contattati? O meglio, convinti a partecipare? 🙂
PvM: abbiamo mostrato loro l’idea, le feature del sistema. Non c’è stato bisogno di insistere molto, hanno subito sposato la causa, evidentemente catturati dal business model che permette la creazione di un prodotti di qualità
Steo: Di fatto quindi è un negozio online di Tshirt uniche, introvabili presso altri negozi o canali classici. Dico bene?
PvM: il customer tipo lo vedrà così, un artista la vedrà come una possibilità per vedere le sue opere su una t-shirt di qualità con, ovvio, delle possibilità di guadagno, mentre noi siamo il collante. Insomma l’artista non deve preoccuparsi della produzione o di come vendere, lo facciamo noi e i nostri fantastici clienti avranno la possibilità di comprare un prodotto di qualità
Steo: La prima collezione è finita, mi anticipi il giorno della messa online? Io ho già deciso che una me la prendo…spero quindi sia prima dell’estate 😀
PvM: Entro la fine di marzo saremo on-line credo…e spero
Steo: ci credo 🙂 ma quindi c’è la possibilità anche per altri artisti di partecipare? Non è un’opportunità limitata a quanti avete già selezionato
PvM: no, assolutamente. Aggiungeremo altri artisti per le nuove collezioni
Steo: ci si potrà quindi candidare dal sito suppongo e sarete poi voi a contattare chi ritenete più valido
PvM: si, stiamo ragionando sulle modalità
Steo: capisco, oh Pierv…in bocca al lupo, mi sembrano due idee davvero valide. 🙂
PvM: grazie caro

Twinne – First collection giveaway

fold-left fold-right
L'autore
Appassionato di web, grafica e nuove tecnologie, realizzo siti web, grafiche online ed offline e formazione in ambito grafica e web. Puoi seguirmi su Twitter o visitare il mio portfolio e contattarmi per una consulenza.
  • Federico

    Che bello vedere che c’è tanta gente interessante che ha idee e le realizza!

  • Ciao Federico 🙂

    e si, grande Pierv…mi piace dare spazio a chi può essere un buon esempio.